Categoria: Allgemein @it

Consigli generali

La disoccupazione é un problema sociale non individuale.

C’é abbastanza lavoro – ma non é pagato sufficientemente.
Negli ultimi anni lo stato si é allontanato da molte aree del benessere pubblico, in altre non é mai esistito.
I risultati sono che da un lato c´é una riduzione nel bene comune e dall´ altro molte persone sono malpagate o non hanno alcun lavoro.
Dopo un anno di disoccupazione ci si ritrova con ALG 2 con una quantita di denaro appena sufficiente per l´emergenze e spesso neanche per quest´ultime rendendo difficile rendersi partecipe alla vita quotidiana e questo livello cosí basso non vi é dato non perché la Germania é un paese povero ma perché si vuole far costare i disoccupati il meno possibile per mantenere i ricchi piú sicuri.
Nell´economia capitalistica, i disoccupati non sono un eccezione perché difatti mantengono i salari bassi.
Anche i dati del Ufficio federale del Lavoro ( Bundesagentur für Arbeit ) mostrano che non ci sono abbastanza posti di lavoro per tutti segnando ad Agosto 2016, per la sola Berlino 180,252 disoccupati.
Mentre di contro le stesse agenzie e il Jobcenter avevano 25,306 posti di lavoro da offrire.
Anche se fossero state accolte tutte le offerte, sarebbero rimaste senza lavoro 154.946 pari al 85,97% del dato attuale.

Poiché sará sempre piú realistico che nel prossimo futuro sempre piú persone avranno bisogno dell´ALG2, tramite il nostro lavoro abbiamo raccolto dei suggerimenti generali sul Hartz IV ( ALG2)

Una breve premessa prima di iniziare

Al momento il tuo lavoro é organizzare e proteggere i pagamenti del ALG2, dai mezzi finanziari alle misure auspicate (Maßnahmen) facendo valere i tuoi diritti nei confronti del Jobcenter.
Questo é un lavoro faticoso e che richiede del tempo.

Pertanto si potrebbe agire nella seguente maniere

Non andare da solo agli appuntamenti del Jobcenter. É un tuo diritto avere una o piú persone che ti accompagnano (SozialGesetzBuch 10 § 13).
La sola presenza di accompagnatori fará si che gli operatori lavorino piú corretti e rispettosi.

Creare copie di tutti i documenti che si consegneranno a mano al Jobcenter e ottenere una sigla a conferma o eventuale ricevuta ( es. Abgasbescheinigung ).
In questo modo é e sará sempre possibile dimostrare che il Jobcenter abbia ricevuto i documenti.

Richiedere per iscritto le informazioni orali che vi sottopone il JC. (SGB 10 § 33).

Non aspettare piú di un mese per ricevere la risposta ( Bescheide ). Dopo di che si dovrebbe vigorosamente rinnovare la richiesta, spingere ad un’elaborazione immediata,
richiedendo un anticipo di pagamento e se necessario presentare una Eil-Klage
(“Causa speedy” / Ricorso ) alla Sozialgericht ( Corte sociale ).
Alla Amtsgericht si otterrà un Beratungsschein (un voucher per la consulenza legale con un avvocato).
In questo siete liberi, scegliendolo avreste pagamenti con un tetto massimo di 15 €.

⋆ Se si dispone di una valida Bewilligungsbescheid (Documento nel quale é scritto l´ammontare dei soldi che si dovrebbe ricevere) ma non si ricevono i soldi sul conto corrente bancario:
Vai al Jobcenter con il seguente Bewilligungsbescheid e un estratto conto del giorno stesso per richiedere un pagamento in contanti. Non accontentarsi di buoni pasto perché si utilizzano solo in alcuni negozi. Esigere contanti. La stessa procedura è possibile se si è senza un soldo
e non avete ancora richiesto ALG 2 (SGB 1 § 42 Abs.1).

Ricontrollare sempre i calcoli sul Bewilligungsbescheid. Se non ti senti in grado
di questo ottenere qualche consulenza!
È possibile fare un’obiezione (Widerspruch) contro ogni Bewilligungsbescheid per 1 mese o presentare una Überprüfungsantrag entro la fine del´anno successivo (SGB 10 §44; SGB 2 § 40 Abs.1).

⋆ C’è un limite per le spese di alloggio (Kosten der Unterkunft) che il Jobcenter paga (AufwendungenVerordnung Wohnen).
Il limite dipende dal numero di persone nel Bedarfsgemeinschaft (Singolo, coppia, famiglia) e il tipo di riscaldamento.
Le spese di alloggio che si trovano al di sopra del limite sono di solito pagate dal Jobcenter per sei mesi.

⋆ Un EinGliederungsVereinbarung (EGV) è un contratto tra voi e il Jobcenter su
i doveri di entrambe le parti. Essa dovrebbe essere basata su un comune accordo.
Prima della EGV ci deve essere un “profiling” delle competenze professionali e una approfondita
consulenza. Non firmare subito a meno che non si é sicuri al 100%, é un vostro diritto dire che avete bisogno di tempo per
pensarci (ad esempio 10-14 giorni) e prendervi la EGV.
Sfruttate il vostro diritto di avere voce in contratto e esprimere le proprie rivendicazioni. Se non firmate la EGV la sua entrata in vigore come atto amministrativo (Verwaltungsakt), non influenzerà il ricevimento dei pagamenti dal Job Center.

Misure di reintegrazione professionale (Maßnahmen zur beruflichen Wiedereingliederung) sono normalmente fissato nel EGV.
Essi potrebbero includere:
Corsi, misure di educazione o la formazione costante, 1 Euro Job [Arbeitsgelegenheiten mit Mehraufwandsentschädigung(MAE)] .
Non accettare le misure del JobCenter anche se rientrano nel percorso educativo come 1-Euro-Jobs o lavori socialmente utili.
Questi ultimi si ottengono con determinati criteri ma non sono autorizzati a sostituire posti di lavoro regolari e devono essere appropriate per il tuo sviluppo professionale.

⋆ Le persone di età inferiore ai 25 anni che non vivono con i loro genitori possono fare domanda per ALG 2 in proprio e non può essere relegato ai loro genitori.

⋆ I cittadini UE che hanno la loro residenza abituale in Gemania (polizeiliche Anmeldung) possono fare l´ applicazione solo
del ALG 2 se hanno un minijob, vale a dire se guadagnano almeno circa 200 € al mese, il Jobcenter pagherà la differenza per l’ordinario
i costi delle tasse e delle abitazioni.
In tal caso il Jobcenter e il il Bundesamt für Migration und Flüchtlinge sarà disposto a pagare i corsi di tedesco.

⋆ Se avete un lavoro, ma non potete vivere di questo, è anche possibile ottenere ALG 2.
Per controllare quanti soldi si possono ottenere è possibile fare il seguente calcolo:
Sottrarre 100 € dal reddito lordo, poi un altro 20% dal resto.
Sottrarre ciò che rimane dal vostro reddito netto. Il risultato è il reddito imponibile.
Prezzo standard + Spese alloggio reddito imponibile è la quantità di ALG2 riceverete

Per tutte le domande e problemi con ALG 2 che non si sono comprese per risolverle consigliamo di ricevere qualche consulenza, ad esempio a BASTA !.

Chi Siamo

Chi siamo e cosa facciamo
Solo l’aiuto reciproco e la solidarietà rendono la vita sotto il regime ALG 2 appena sopportabile.
Ecco perchè offriamo consulenza sociale su 3 giorni a settimana in 7 lingue e accompagnano al Jobcenter e alla corte sociale.
Noi muoviamo azioni legali nei confronti del Jobcenter, impedendogli sfratti, lottiamo per salari più alti, offrendo workshop sugli attuali temi rilevanti.

* Noi * – questo è BASTA! ed è costituito da disoccupati, lavoratori con un basso salario e studenti con pochi soldi.
Tutto questo in modo indipendente dai partiti politici o altre organizzazioni.
Solo insieme a voi siamo in grado di creare un luogo e di organizzarci contro i disagi di tutti i giorni nella vita del mercato del lavoro.
Siete calorosamente invitati a seguire e partecipare!
BASTA! è in questo senso un progetto a lungo termine !
Se avete domande, si prega di venirci a trovare nelle ore di consulenza.

                                        Consulenza Settimanale

Martedí 14h – 17h     ( Inglese, Italiano, Tedesco, DGS, Serbo-Croato)

Mercoledi 10h – 13h              ( Inglese, Spagnolo, Tedesco)

Giovedí  15h – 18h ( Inglese , Tedesco, Rumeno)

 

BASTA! è realizzato da disoccupati, lavoratori con un basso salario e studenti con pochi soldi. Offriamo aiuto e consulenza per l’ALG II tre volte a settimana in cinque lingue diverse. Insieme, in un’atmosfera amichevole, aiutiamo oltre 1000 persone all’anno e le accompagniamo al Jobcenter e al tribunale sociale. Ogni anno riusciamo a imporre al Jobcenter il pagamento di oltre 100.000 Euro di diritti, evitiamo sfratti, lottiamo per stipendi più alti e offriamo corsi su tematiche di attualità. Un luogo dove possiamo organizzarci contro le pretese quotidiane del Jobcenter e del mercato del lavoro è possibile solo insieme a voi. In questo senso BASTA! È un progetto politico a lungo termine per un mondo migliore!
BASTA è aperto a chiunque cerchi una consulenza, un appoggio, un accompagnamento e un’organizzazione di parte. Se volete collaborare, fatecelo sapere.
I nostri orari di consulenza sono il martedí dalle 14 alle 17, il mercoledí dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 18 in Schererstraße 8. La nostra assemblea si tiene ogni lunedí alle 18 in Schererstraße 8.

Siamo contenti di vederti!
I tuo Basta